Archivi categoria: film

Due film italiani tra i più consigliati della settimana

Sostenuto dai recenti riconoscimenti per il miglior film, regista e star del Cinema Europeo, La Gioventù è una favola sulla maturità e il negozio di souvenir, interpretato da Michael Caine e Harvey Keitel.Per una volta e senza precedenti nel cinema italiano ci porta le due proposte più interessanti di questa settimana. Ci riferiamo alla recente opera del sempre interessante Nanni Moretti, con il suo dramma familiare di Mia Madre, e Paolo Sorrentino, che fa lo stesso con I Giovani.

Mia Madre

Mia madre
Considerato il suo più autobiografico, Mia Madreestá ispirato alla vera madre del regista, Agata Apicella, che morì durante le riprese del suo lavoro Habemus Papam.
Il film racconta la crisi di un regista in piena riprese al momento che sua madre malata, la sua figlia adolescente non vuole studio e il loro rapporto vacilla. Un film pieno di intime emozioni, sentimenti universali e una grande dose di umorismo. Interpretato da Margherita Buy, John Turturro, Giulia Lazzarini e la Moretti.
Sostenuto dai recenti riconoscimenti per il miglior film, regista e star al recente European Film awards, La Gioventù è una favola sulla maturità e il negozio di souvenir, interpretato da Michael Caine e Harvey Keitel. Essi svolgono due direttori ottuagenari. Fred, di orchestra. Mick, del cinema. Trascorrere insieme una vacanza in un hotel di lusso nelle Alpi, immersa in una indescrivibile cosmo umano: attori famosi, discrete milionari, danneggiato miti del calcio.

Mia madre
Concentrandosi su i primi americani della settimana, uno si distingue notevolmente, La grande scommessa, uno dei titoli scelto di combattere per la statuetta per il film importanti nella prossima edizione degli Oscar. Adattamento del libro omonimo di Michael Lewis, che riflette il fallimento del settore immobiliare degli stati uniti che ha originato la crisi economica globale, nel 2008, ci spiega la storia di quattro ragazzi al di fuori del sistema scoprono che le grandi banche, i media e il governo si rifiutano di riconoscere il crollo dell’economia. È poi quando sono venuto su con un idea che alla fine porterà grandi vantaggi: il rischio di un investimento enorme. Una delle grazie del film è in grado di vedere insieme sullo schermo per estrellones del calibro di Brad Pitt, Christian Bale e Ryan Gosling o Steve Carell.

Il resto dei nastri che si sono presentati con una bandiera americana sono direttamente rivolti a bambini e giovani: La quinta onda protagonista Chloë Grace Moretz, Nick Robinson, Ron Livingston, Maria Bello e Liev Shreiber. È l’adattamento per il grande schermo della trilogia di fantascienza scritto da Rick Yancey, che è già stato ribattezzato da alcuni come il nuovo hunger games. Cassie è una ragazza che vive con i suoi genitori e suo fratello Sammy. Il suo grande amore è Ben Parrocchia, il più popolare ragazzo della scuola. Ma nessuno di questi aspetti dopo il “punto di arrivo” di “Altri” per la terra. La prima ondata: blackout; seconda ondata: sorge onda; terza ondata: la peste;la quarta onda: Silenziatore.

La Juventud

La juventud
La fine del tour, racconta la storia sull’intervista di cinque giorni tra la giornalista di Rolling Stone magazine e romanziere David Lipsky (Jesse Eisenberg) e acclamato scrittore David Foster Wallace (Jason Segel), che ha avuto luogo solo dopo la pubblicazione del rivoluzionario e l’epico romanzo di Wallace, “Infinite Jest”. Con il passare dei giorni, una sottile ma intensa relazione, sembra svilupparsi tra il giornalista e lo scrittore. I due uomini schivare continuamente la condivisione di risate e, eventualmente, rivelando le debolezze nascoste, anche se non è mai chiaro come sincero essi sono tra di loro. Ironia della sorte, l’intervista non è mai stato pubblicato, e cinque giorni registrati su cassette sono stati memorizzati nell’armadio di Lipsky. I due uomini non è più tornato a vedere.

Il film è basato sull’acclamata autobiografia di Lipsky “anche se, Naturalmente, Si finisce per Diventare se Stessi: Un Viaggio con David Foster Wallace” su questo memorabile incontro, scritto dopo il suicidio di Wallace nel 2008. Sia Segel e Eisenberg mostra una grande intensità emotiva nei suoi spettacoli. Il film è diretto con umorismo e tenerezza di James Ponsoldt, con una suggestiva ed emozionante racconto in il vincitore del premio Pulitzer vincitore di Donald Margulies.

I migliori film italiani

Questo è un modo efficace e divertente per praticare e imparare l’italiano. Guardo film in italiano la versione originale e con sottotitoli vi aiuterà a migliorare il tuo italiano! Per questo motivo, in questo articolo abbiamo selezionato i migliori film per l’apprendimento dell’italiano. Tutti loro non solo incredibile, ma che ho scelto, perché grazie a loro siamo in grado di imparare l’italiano in modo divertente. Penso di aver fatto una buona scelta perché, italiano, io sono un grande amante del cinema!

Se si sta imparando l’italiano, ti consigliamo di provare la nostra applicazione MosaLingua italiano. È gratis! Come si vedrà con il nostro sistema di apprendimento MosaLearning si può imparare l’italiano in modo facile e veloce.

La meglio gioventù

La meglio gioventù
Nicola e Matteo sono due fratelli che condividono gli stessi sogni e le aspirazioni, ma a causa di diverse circostanze deve essere effettuato in diversi modi. La meglio gioventù è un film eccellente, le storie (che sono molto interessanti e molto ben raccontata), spiega momenti chiave della storia d’Italia. Alcuni di questi momenti sono: la lotta contro la mafia siciliana, l’alluvione di Firenze e le vittorie delle squadre di calcio italiane, tra gli altri. È un film che deve essere visto.

L’ultimo bacio
La crisi di un treintañero, di fronte a un imminente cambiamento nella vostra vita, è un film molto bello ed è raccontata senza filtri. Ho visto questo film diverse volte e credo che questo possa aiutare chi sta imparando l’italiano. Io non tendono a come sequel, ma devo dire che ho visto la seconda parte di questo film, mi bacia di nuovo , e non c’è niente di male! Il regista di “L’ultimo bacio” anche un altro film con lo stesso stile, ma questa volta ambientato nella crisi di una famiglia italiana). Inoltre, mi raccomando, Ricordati di me, anche guidati da Muccino.

Manuale d’amore

Manuale d'amore
Questo film è una commedia d’amore ed è molto utile per imparare il vocabolario specifico di relazioni di amore. Manuale de amore, ci racconta le diverse fasi di un rapporto: incontrare, amore a prima vista, di risse e di separazione. I personaggi sono molto ben costruiti e siamo in grado di identificare con loro. Questo film è un modo perfetto per godere di vedere per la notte, allo stesso tempo, impariamo l’italiano! Se ti piace il film, ci sono due parti chiamato ” Manuale d’amore 2 e Manuale d’amore 3. Sicuramente potrete godere di questi due film.

La voce del suo padrone
Questo film è basato sulla politica italiana, come ha spiegato Luciano, uno scrittore di intrighi e di discorsi di Cesare Botero, il Ministro dell’Industria. Guardando questo film ho capito che era molto attuale (nonostante il fatto che è stato girato 23 anni fa). È questa la prova che la politica e i suoi protagonisti non cambiano mai? L’attore protagonista di questo film di Nanni Moretti, un importante attore italiano che ha vinto numerosi premi internazionali. Inoltre, vi consiglio i seguenti film con Moretti: Caro Diario, aprile, Habemus Papam e La Cayman.

La grande bellezza

grande bellezza
Questo è il miglior film straniero, che ha vinto quest’anno il premio Oscar. Si tratta di una vera e propria opera d’arte. Francamente, mi piace. La grande bellezza, da un lato, racconta della grande bellezza della capitale italiana (Roma), e, dall’altro, la decomposizione degli aspetti culturali della società italiana. Questo film merita di essere visto molte volte a perfezionare l’italiano. Mi piace il regista di questo film, di Paolo Sorrentino. Per questo motivo, vi consigliamo di altri suoi film: L’uomo, Le conseguenze dell’amore, L’amico di famiglia e Il Divo.

I migliori film italiani che non si possono perdere

L’italia e la pellicola sono stati uniti fin da quando i Fratelli Lumière creato il cinematografo in Francia. I film italiani sono sinonimo di qualità, di bellezza e di critica.Non siamo riusciti a capire la Storia del Cinema, senza il grande contributo che l’Italia è stata fatta a questa arte con grandi registi come Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Roberto Rossellini, Bernardo Bertolucci e LuchinoVisconti.All’inizio del XX secolo, il cinema italiano era in competizione nella magnificenza con il cinema di Hollywood con grandi film a tema di romani o aristocratica. Più tardi, è diventato un veicolo di propaganda del regime di Benito Mussolini, ma è stato anche un mezzo per criticare e cercare di combattere contro il fascismo. 

“Amarcord” (1973)

Amarcord
Abbiamo aperto la nostra classifica dei migliori film italiani con “Amarcord”, la cronaca della vita quotidiana di un villaggio nel nord Italia durante il fascismo.
Un timbro di carnevale della società, un circo di rituali, di desideri, di adolescenti, di fantasie, e il potere politico. Tutto questo, accompagnato dalla splendida musica di Nino Rota.

Nuovo Cinema Paradiso (1988)
Scritto e diretto da Giuseppe Tornatore, ” nuovo Cinema Paradiso è un ritratto dell’Italia del dopoguerra e una dichiarazione d’amore per il cinema. Salvatore, un ragazzo di una piccola città italiana, crede che il cinema è magia.Un giorno, Alfredo, il gestore del cinema del suo popolo, decide di mostrargli i misteri e i segreti che sono nascosti dietro un film.Nonostante il fatto che il suo debutto non è stato di successo, in Italia, è diventato piuttosto un fenomeno a livello internazionale, ottenendo numerosi premi tra cui l’Oscar per il Miglior film straniero.

Dos mujeres(1960)

Dos mujeres
La regia del grande Vittorio De Sica e prodotto da Carlo Ponti, questo film italianaadapta efficacemente il romanzo Il contadino di Alberto Moravia, e racconta la storia di una donna che cerca di proteggere sua figlia da orrori della Seconda Guerra Mondiale. Con Due donne, Sophia Loren ha vinto l’Oscar per la Migliore attrice, diventando il primo ad interpretare il premio per un film in una lingua straniera. Non ripeto ancora fino al 2007 con Marion Cotillard in ” La Vie en Rose.

Il buono, il brutto e il cattivo (1966)
C’è stato un tempo in cui il cinema italiano era uno spaghetti western grazie a Sergio Leone e come Cinecittà studios, mentre Almeria succhi anche il tuo piccolo ruolo.
Il buono, il brutto e il cattivo ” è l’ultimo film della Trilogia del dollaro, di cui fanno parte Da una manciata di dollari e La morte aveva un prezzo. La trama ruota attorno a due sicari, il buono e il cattivo, e un assassino, che lottano per trovare un tesoro durante la Guerra Civile degli Stati uniti. La sua fotografia e la colonna sonora, composta da Ennio Morricone, è uno dei più riconoscibili della Storia del Cinema.

Gomorra (2008)

Gomorra
Il nastro di Matteo Garrone è basato sul romanzo omonimo di Roberto Saviano. Attraverso cinque storie, racconta di come influenzano l’attività della Camorra e della vita quotidiana degli abitanti di Napoli e regione. Un film crudo, una realtà desolante.

La grande bellezza (2013)
Un “Dolce Vita” moderna diretto da Paolo Sorrentino, che ci racconta la vita di routine, solo e insoddisfatto di una scrittrice di 65 anni che è diventato famoso con un romanzo in gioventù e da allora ha abituato a una vita comoda, la scrittura di articoli per la stampa e partecipazione frivolo parti. La grande bellezza è un film che è strano, a volte caotico, e artisticamente molto bella. Come detto Manohla Dargis, critico del New York Times, “la storia di un uomo, una città, un paese e un cinema, anche se non necessariamente in questo ordine.”